Gianluca Pessotto Tenta il suicidio?O voleva cantare?

 Lignano (Udine), 27 giugno 2006 – Ore difficili e di angoscia per la comunità di Lignano (Udine) dove Gianluca Pessotto è nato 37 anni fa. Nella cittadina vivono il papà, la mamma ed il fratello, più giovane, anche lui giocatore di calcio.

‘L’ho saputo dal Televideo. Sto partendo immediatamente per Torino”. Queste le poche parole che il fratello del giocatore, Vanni Pessotto ha pronunciato dopo il fatto. Vanni, 32 anni gioca come centrocampista dello Spezia, a cui è legato fino al 30 giugno.

”Vado all’ospedale delle Molinette- ha aggiunto Vanni Pessotto, parlando con un giornalista – non posso dire altro, sono molto scosso ”. All’ospedale Molinette è subito arrivata la moglie del calciatore, Reana .

La famiglia del giocatore risiede in una casetta di Lignano a pochi metri dal comune, circa trecento metri, dove è sindaco Silvano Delzotto. A Lignano – il più grande centro balneare del Friuli-Venezia Giulia – Pessotto aveva ricevuto riconoscimenti e premi non ultimo quello di ‘più importante emigrante di successo del calcio friulano’.

Senza parole anche il parroco di Lignano, Don Angelo Fabris che ha appreso la notizia del tragico episodio ascoltando la televisione. ‘Mi metterò subito in contatto con la famiglia per chiedere particolari sulla disgrazia, certo che sono cose che addolorano. Sono senza parole’.

Un commento su “Gianluca Pessotto Tenta il suicidio?O voleva cantare?”

  1. Pingback: gameboys 2007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *